4° COPPA "BAIA DEL MARINAIO" A CECINA (U16), IL BILANCIO DI PEDIATRICA

06-01-2014 00:19 -

Nono posto per la Pediatrica Casciavola impegnata nel 4° Torneo Nazionale "Baia del Marinaio", a Cecina.
Un piazzamento finale non esaltante a fronte, però, di tre vittorie su cinque gare disputate, gare sempre impegnative e con avversarie di livello e blasone.
Nella prima giornata, girone eliminatorio a quattro squadre. Un rapido sguardo alle concorrenti porta i tecnici a definire "di ferro" il raggruppamento. La partita inaugurale contro il Pantera/Nottolini è subito giocata punto a punto e con grande tensione agonistica. Primo parziale alle avversarie, secondo, in modo assai netto, alle casciavoline. Peccato per il tie-break, dove la Pediatrica perde un po' le misure e subisce il ritorno delle lucchesi quando sembrava avere in mano la gara.
Immediato riscatto nel secondo confronto: a fronte di una partenza lenta, bella reazione della squadra in giallo che si aggiudica secondo e terzo set superando l'accreditato team di casa, il Volley Cecina.
Il terzo impegno è subito a seguire: ancora una volta ottimo livello e ritmo altissimo, la squadra del Viterbo ha individualità di rilievo eppure le casciavoline arrivano ad un soffio dall'1-0, mancando di poco il successo nel set (23-25). Nel secondo parziale calo evidente, complice la stanchezza, soprattutto mentale ma anche fisica per il gran dispendio di energie patito nella gara con le cecinesi.
Risultato finale, terzo posto, con qualificazione alla "final four" di consolazione valida per i piazzamenti dal 9° al 12° posto. La fase finale si apre, di domenica, con la sfida al VBC Grosseto, formazione compatta e molto abile in difesa. Prima frazione abbastanza liscia, poi la squadra si disunisce, perde entusiasmo e anche un po' di voglia, e rischia di capitolare lasciando il secondo set e partendo male nel terzo (2-7). Cambi e strigliate rimettono sui binari il convoglio: vittoria sul filo di lana con sofferenza davvero eccessiva.
La coscienza del pericolo scampato e del passaggio a vuoto caratterizzano l'approccio all'ultima gara, la finalina del 9°-10° posto, giocata al PalaFrontera di fronte ad una buona cornice di pubblico e contro la giovane ma ambiziosa squadra del DeltaLuk. Il pre-partita non sorride alla Pediatrica: Ricci accusa un risentimento ed è costretta al riposo forzato, Bernardini un piccolo disturbo che le impedisce di poter scendere in campo. Idem per Consani. A ranghi ridotti la squadra si ricompatta e da battaglia. I tanti errori del primo set non impediscono alle casciavoline di strappare la vittoria, 28-26, mentre la seconda frazione scorre più liscia e vede un buon allungo nel finale (25-20). Comprensibile l'esultanza delle atlete, brave a reagire di fronte a negatività e difficoltà.

La strada per raggiungere un livello stabile di prestazione e una mentalità davvero positiva e vincente è ancora lunga, ma i cinque probanti incontri della due giorni di Cecina possono entrare nel bagaglio di ognuna come significativa esperienza.

PEDIATRICA CASCIAVOLA: Orsucci (K), Nencini, Biasci, Perini, Crovetti, Consani, Sullo, Lilli, Pellegrini, Simoncini, Ricci, Chiacchio, Bernardini (l), Bacchieri (l). All. Tagliagambe, 2° All. Ribechini D.A. Bacchieri


Fonte: Ufficio Stampa