Una sconfitta che fa molto male

21-12-2013 23:59 -

Serie D gir. B - 10° giornata
Fratres System - Casa Culturale Folgore 0-3 (19/25 14/25 23/25)

Sarebbe inutile nascondere che questa sconfitta, in una gara fondamentale per il nostro cammino in campionato, e fra le altre cose in casa, non sia assolutamente negativa sia sotto l´aspetto meramente numerico che motivazionale.
Ci ritroviamo staccati di almeno 5 punti dalla zona salvezza e con un netto 0-3 subito in una partita che volevamo sicuramente vincere e che invece se l´è aggiudicata, con pieno merito, la squadra ospite che ha fatto vedere una difesa volitiva, un muro discretamente aggressivo ed una maggiore lucidità e razionalità nella gestione degli scambi lunghi e delle palle sporche.
Che dire di noi, allenamenti molto intensi, tanta volontà e motivazione ma che poi si sono dispersi al momento che contava.
La nostra squadra praticamente non è mai entrata in partita ed anche quando ha avuto la possibilità di rovesciarne le sorti non ha mai avuto la freddezza, il cinismo necessario per la giocata conclusiva.
E´ chiaro che, pur mancando ancora tante giornate al termine del campionato, tutta la squadra deve trovare la necessaria determinazione, amor proprio, per reagire e pian piano recuperare e riagganciare la zona salvezza che può essere ancora un obiettivo centrabile.
Grassini schiera Nassi, Landucci, Verciani, Vanuzzo, Fruzzetti, Banducci e Lencioni libero.
L´inizio gara è "terrificante" e ci troviamo sotto 1-6 e poi 5-14.
La squadra però reagisce e si riporta sotto agganciando le avversarie sul 18 pari.
A questo punto, quando sembrava che lo sforzo avesse portato i suoi frutti, le nostre facevano scappare ancora una volta le avversarie per il definitivo 19/25.
Il secondo set non ha avuto storia, la Casa Culturale dominava dall´inizio alla fine, pur con i cambi del nostro mister che inseriva prima Cheli per Landucci e poi Bortoli in regia per Nassi.
Si arrivava così alla terza frazione che vedeva ancora una volta in avanti le ospiti fino alla fase finale quando le nostre ritrovavano un po´ di incisività e determinazione per portarsi avanti 23/21.
Ma anche in questo caso, nel momento più delicato, un erroraccio in attacco dava il la alle avversarie per rientrare e chiudere set e partita.
Nel corso della gara Petretti veniva inserita per il giro dietro al posto di Landucci.
Lunedì si ritorna in palestra e l´unica strada da percorrere è quella del lavoro per trovare la giusta condizione e soluzione ai nostri problemi.
Per quanto ci riguarda la novità della settimana è rappresentata dall´inserimento nello Staff tecnico, come allenatore in seconda, di Giacomo Desiderio, giovane ex giocatore di pallavolo, che ha rilevato Michele Marino che per sopraggiunti problemi di lavoro ha dovuto abbandonare il suo incarico.
Alla ripartenza, domenica 12 gennaio, ci ritroveremo in quel di Viareggio per affrontare un Discobolo fortemente rinforzato, in una gara che, come tutte le altre, dovremo affrontare con tanta determinazione e grinta.




Fonte: Società