LA PANCHINA DEL TERRAROSSA DA MARTEDI SERA E ´ TORNATA A MASSIMILIANO EBANO.

08-02-2013 18:05 -

Questa la conclusione cui si è pervenuti al termine di
due giornate convulse dopo che la società ha esonerato FabrizioMancini. L´area tecnica capitanata da Riccardo Ebano e Stefano Galleri ed il nuovo allenatore hanno parlato
a lungo. Un chiarimento dettato da desiderio comune di riprendere
assieme un cammino interrotto nella primavera scorsa per i problemi
personali del tecnico. Da martedì sera quindi Massimiliano
Ebano ha ripreso in mano il Terrarossa che aveva lasciato il 22 di
aprile. Il neo allenatore, fin dalle prime battute, ha gettato acqua sul fuoco dei facili entusiasmi. Ha dettosubito in modo netto che l´obiettivo è la salvezza. «In questo momento— spiega—ci troviamo di fronte ad una squadra che puòaspirare a progetti indirizzati alla
nobiltà, però oggi si deve solo pensare a progettare la salvezza, questa è la realtà. Ripeto, potenzialmentepossiamo entrar nelle prime cinque,mase diamo uno sguardo alla classifica ci accorgiamo che
in questo momento ci troviamo nel limbo. Basti ricordare un dato:
l´anno scorso il Bonascola, a nove giornate dal termine, si trovava
nella nostra attuale situazione, poi sappiamo tutti come è finita. Quindi dobbiamo mettere insieme i punti necessari alla salvezza. Queste tre quattro partite saranno determinantiper segnare il nostro
domani. Calendario alla mano ci aspettano sette incontri micidiali
e non possiamo arrivarci impreparati soprattutto sul piano mentale.
Ad ogni modo se può servire a qualcosa sono a disposizone del
Terrarossa per cercare, ovviamente assieme ai ragazzi di fare bene
in tutti i sensi». Sulla stessa lunghezza d´onda del tecnico c´è anche
il direttore sportivo Stefano Galleri, che aggiunge: «All´interno
di questa squadra ci sono giocatori che per la loro esperienza possono
farci fare il salto e se i giovanilì seguiranno sono convinto entreremo nelle prime cinque».


Fonte: Addetto Stampa