NUOVA BELVEDERE - LA RIPA 2 - 1 (Promozione B Recupero 11° Giornata)

14-01-2013 13:42 -

" LA NUOVA BELVEDERE E´ FUORI DALLA ZONA PLAY OUT "
Nuova Belvedere : Giorgi, Salvadori, Nardini D, Volpi (1° pt Crecchi, 11° st Jamai), Nardini S cap, Sartini (37° st Innesti), Leoncini (1° st Posarelli), Gasperini, Carloni G, Tarrini, Doveri, a disp: Fatticcioni M, Nacci All. Carloni Miriano
Polisportiva La Ripa : Ghezzani L, Carbonari, Morani (18° pt Salvadori L, 15° st Ghezzani F), Giannotta L (7° st Bertoni), Leoni cap, Lenzi C, Malloggi M, Salvadori M (22° pt Martinelli), Malloggi S (29° st Pitti), Giannotta S (7° st Casini), Biondi, a disp: Baldini
All. Giani Maurizio
Marcatori : 8° pt Carloni G (NB), 9° pt Malloggi S (LR), 34° st Posarelli (NB)
Ammonizioni : Malloggi M (2), Martinelli, Biondi (LR)
Espulsioni : Malloggi M (LR)
Arbitro : Palermo di Terricciola

Nel recupero dell´ 11° giornata per i noti fatti di cronaca, la Nuova Belvedere al suo quarto risultato utile consecutivo, rimanda battuta La Ripa ed esce con pieno merito dalla zona calda dei play out. Anche oggi su un campo al limite della praticabilità i ragazzi di Mister Carloni sono riusciti nel finale a raggiungere questa importante vittoria che fa ben sperare per il girone di ritorno. Sono le Belve le prime ad avvicinarsi alla porta avversaria al 3° con un tiro di Doveri, forse un po´ troppo telefonato tra le braccia dell´ estremo ospite All´ 8° locali in vantaggio: Carloni G, prima controlla il pallone poi in mezza girata batte il non esente da colpe Ghezzani L. Botta e risposta la Ripa pareggia subito al 9° : azione sulla destra con pallone crossato in mezzo, Nardini S di testa spizzica verso Giorgi che smanaccia debolmente il pallone proprio sui piedi di Malloggi S il quale non ha difficoltà a depositare il pallone nella porta sguarnita. Si arrabbia di brutto Mister Carloni e richiama forte i suoi a maggior concentrazione, ma la gara non decolla. Si arriva poi al 19° quando Leoncini tutto solo davanti a Ghezzani L non fa altro che passargli il pallone. Le Belve spingono alla ricerca del vantaggio, ma la retroguardia di Mister Giani controlla diciamo agevolmente. Al 30° ci prova Carloni G su punizione da posizione invitante, ma alza troppo la mira e il pallone finisce alto sopra la traversa, infine nel recupero del primo tempo gran mischione in area ospite, ci provano un po´ tutti i giocatori locali, ma il pallone resta lì, non entra e alla fine la difesa ospite libera, si va così al riposo. Da sottolineare nei primi 25 minuti le tre sostituzioni effettuate dai due Allenatori, tutte per infortunio più o meno serio, a dimostrazione di quanto il campo in pessime condizioni possa condizionare l´ andamento delle partite. La ripresa si apre con un tiro della Ripa al 1°, parato facilmente da Giorgi, risponde subito al 2° Doveri servito da Sartini, con tiro senza troppa convinzione alto. Ci riprova ancora al 6° Doveri questa volta servito da Carloni G, tiro senza esito fuori. La gara si stabilizza a centrocampo dove gli ospiti cercano di addormentare il gioco per portare via il pareggio. Al 20° si rompe l´equilibrio, quando per un fallo da ultimo uomo, viene espulso giustamente Malloggi M, ma la susseguente punizione non porta a niente. Urla come un indemoniato Mister Giani vedendo la sua squadra in difficoltà. Al 29° su cross dalla sinistra, Carloni G gira di testa fuori di poco, ancora lui servito in corridoio viene recuperato in extremis da un difensore che lo fa calciare debolmente. Al 31° nuovo mischione in area ospite dove Salvadori si vede respingere il suo tiro a botta sicura, poi dopo un altro batti e ribatti la difesa libera. Al 34° meritato vantaggio Belve: corner dalla destra di Doveri per la testa del sempreverde Posarelli che gira alle spalle dell´ incolpevole Ghezzani L facendo così esplodere di gioia la panchina e i tanti tifosi locali accorsi ad assistere al match. Al 38° stessa situazione, questa volta Ghezzani L para agevolmente. Si chiude così la partita diretta ottimamente dall´ arbitro Palermo, con la squadra Santopietrina in festa per il risultato ottenuto e ora sotto con Le Melorie prima del turno di Riposo forzato. (Riccardo Mattei)

Fonte: RicMa