LA QUINTA RONDE DI POMARANCE AI BLOCCHI DI PARTENZA: LE ISCRIZIONI APRONO OGGI

25-10-2012 10:13 -


25 ottobre 2012

In programma per il 24 e 25 novembre, la gara ripropone il format delle quattro fortunate edizioni precedenti,
quelle che hanno sempre segnato il record assoluto di iscrizioni per una ronde in Toscana.
Iscrizioni aperte fino al 17 novembre con il tetto massimo di adesioni recepibili fissato a 110 equipaggi. Confermata la validità per il prestigioso Trofeo AC Lucca.
Saranno predisposte le "verifiche in linea", secondo la nuova regola CSAI.



Da oggi sarà possibile iscriversi alla, quinta edizione del Rally Ronde di Pomarance-Memorial Francesco Parenti, organizzata da PROMOGIP. L´evento è previsto per il 24 e 25 novembre prossimi a Pomarance, nella zona dell´Alta Vadicecina, in provincia di Pisa. Il termine previsto per l´accoglienza delle iscrizioni, il cui tetto massimo è fissato - per motivi logistici - a 110 unità, è il 17 novembre prossimo alle ore 24,00. Anche per l´edizione 2010 è stata confermata la validità per il sempre più apprezzato Trofeo AC Lucca.
SPORT E TURISMO INSIEME
Proposta per la prima volta nel 2008, la gara in tutte le edizioni disputate ha sempre conosciuto un notevole successo di adesioni (arrivate addirittura a 150 equipaggi, con lista d´attesa, nel 2009) e quest´anno si ripresenta nel panorama nazionale con lo stesso format. Come si suol dire, "squadra che vince non si cambia, proseguendo dunque con la tradizione, nell´intento di dare nuovamente alla zona della valdicecina una kermesse sportiva di alto livello, diventata un punto fermo per piloti, appassionati ed addetti ai lavori. Per questo è stata instaurata - e prosegue con forte soddisfazione anche quest´anno - una forte sinergia con l´Amministrazione Comunale di Pomarance, per riconfermare i valori dello sport ed incentivare l´incoming turistico nella zona in un periodo destagionalizzato proprio con il turismo emozionale, quello fatto arrivare dalla gara stessa.
UNA PROVA SPECIALE DA RIPETERE QUATTRO VOLTE
La prova speciale è la stessa del di tutte le edizioni precedenti, la "Valle della Trossa" , lunga 10,510 chilometri: si tratta della celebre "piesse" di "Micciano", un caposaldo del rallismo toscano, un tracciato particolarmente tecnico, con la seconda parte dell´impegno in salita punteggiata da una serie di spettacolari tornanti su un fondo pressoché perfetto.
Come da regolamento per questo particolare tipo di manifestazioni, verrà percorsa per quattro volte, alternandola a riordinamenti e Parchi di Assistenza senza più lo scarto del peggiore riscontro cronometrico rilevato. La tipologia di gara è pronta ad offrire un mix avvincente di partecipazioni, in quanto può accogliere le vetture World Rally Car, ossia le vetture che sono la massima espressione della tecnologia applicata alle corse su strada.

LA NOVITA´ DELLE VERIFICHE IN LINEA
Verrà attuata la nuova regola Federale delle VERIFICHE IN LINEA ante-gara, il cui obiettivo è quello di rafforzare nei piloti e nei navigatori la conoscenza dell´auto con cui affronteranno la gara per aumentare la sicurezza dell´equipaggio
Come già previsto dalla Norma Supplementare numero 9 l´equipaggio iscritto ad un rally deve essere presente alle verifiche sportive e alle verifiche tecniche della gara e superate le prime, pilota e navigatore saranno chiamati a dimostrare la loro conoscenza dei sistemi di sicurezza attivi e passivi della vettura.
In particolare:
1. Impianto di estinzione: conoscenza del suo posizionamento e funzionamento.
2. Interruttore elettrico generale: conoscenza del suo posizionamento e
funzionamento.
3. Martelletto e taglierino: conoscenza del loro posizionamento e accessibilità durante la gara in quanto utili per tagliare le cinture o per rompere un vetro.
4. Sistema estrazione volante: se in dotazione, conoscenza del suo
funzionamento e verifica di estrazione.
5. Sistemi di ritenuta - collare hans, casco e cinture: verifica della conoscenza del
corretto utilizzo.
6. Sistema di bloccaggio della benzina, verifica della sua presenza:
obbligatorio secondo quanto stabilito dall´all. J del Codice FIA

LA LOGISTICA DI GARA
La giornata di sabato 24 novembre sarà dedicata alla fase "preparatoria" dell´evento, con le operazioni di verifica e le ricognizioni del percorso da parte dei concorrenti.

Sia le verifiche amministrative che tecniche avranno luogo dalle 09,00 alle 13,30 a Pomarance presso la Carrozzeria Autocentro, nella nella Zona Industriale di Pomarance, pure sede del Parco Assistenza e dei riordinamenti in programma.

Le ricognizioni del percorso, che i concorrenti dovranno svolgere nel pieno rispetto del Codice della Strada e sotto stretta sorveglianza di ufficiali di gara e Forze dell´Ordine, si svolgeranno con tre passaggi per ognuno, dalle 13,00 alle 17,00.

L´indomani, domenica 25 novembre, la partenza, alle ore 7,30, avrà luogo dal parco chiuso e l´arrivo, alle ore 16,59, sarà in centro a Pomarance, in Via Gramsci. Seguirà la premiazione, prevista presso lo "spazio Savioli" attiguo al parco chiuso d´arrivo.

La permanence del rally, Direzione Gara, Segreteria, Sala Stampa sarà invece nel consueto luogo del "Teatro dei Coraggiosi in Pomarance.

La scorsa edizione della gara venne vinta dal veloce ed esperto pilota lucchese Mauro Lenci, i coppia con Spinetti, su una Peugeot 306 Maxi Kit Car.

Gli aggiornamenti della manifestazione saranno inseriti con la massima celerità presso il sito internet dell´organizzazione: www.gip-ser.it.

FOTO: Lenci-Spinetti, vincitori del 2011

UFFICIO STAMPA
MGTCOMUNICAZIONE - studio Alessandro Bugelli
bugelli@email.it
ACCREDITI STAMPA ON LINE: www.mgtcomunicazione.com/accredito.asp


Fonte: STUDIO BUGELLI - MGT COMUNICAZIONE