PROCAR RALLY TEAM TORNA IN CASENTINO:

12-07-2012 16:35 -

AL VIA UNA ABARTH GRANDE PUNTO PER ALEX GIANNINI

Il pilota pistoiese torna alle gare dopo circa otto mesi di stop in un rally di cui è grande estimatore.

Pistoia, 12 luglio 2012 - PROCAR RALLY TEAM si ripresenta al 32° Rally del Casentino, a Bibbiena (Arezzo), con uno dei suoi clienti sportivi più affezionati ed anche redditizi di risultati.
Oltre all´impegno di gestione del Citroen Racing Trophy, il team avrà impegnata anche una squadra di uomini per seguire la Abarth Grande Punto S2000 che verrà affidata a Alessandro Giannini, affiancato per la prima volta da Auteri.

Per Giannini si tratta di un gradito ritorno, sulle strade casentinesi, in una gara che lo ha sempre ispirato ed ella quale è un grande estimatore, è stata predisposta una delle Abarth Grande Punto S2000 stesso modello che il gentleman driver di Pistoia ha già utilizzato nel recente passato, anche con soddisfazione. Giannini torna alle corse dopo circa otto mesi di pausa, dal quarto posto assoluto ottenuto lo scorso novembre al Rally2 "dei Vivai Pistoiesi" e cercherà di inserirsi nel confronto al top della categoria Super 2000, un contesto che al Rally aretino si annuncia assai combattuto.

Domani, venerdì 13 luglio, sono previste le verifiche tecnico sportive a Stia e lo shake down. In serata, poi, la sempre affollatissima passerella, sul palco in pieno centro cittadino a Bibbiena, di tutti gli equipaggi che, il giorno seguente, animeranno la gara.

Sabato 14 luglio, alle 10.31, partenza del rally da viale Garibaldi a Bibbiena verso le otto prove speciali della gara: "Dama", "Caiano", "Barbiano", "Crocina", e gli interminabili ed affascinanti 35 km della durissima "Talla" a chiudere l´impegno, con arrivo finale, sempre a Bibbiena, nella tarda serata di sabato.

Tre i riordini previsti, il primo, classico presso Rossi Gomme a Porrena, l´ultimo a Soci, inframezzati dal nuovo riordino nell´incantevole scenario di Camaldoli, località che ospita un monastero ed un Sacro eremo dei Monaci camaldolesi, di cui ricorre il millenario della fondazione.


Nella foto: Alessandro Giannini in azione.


Fonte: STUDIO BUGELLI - MGT COMUNICAZIONE