TROFEO DELLE REGIONI, LA SELEZIONE TOSCANA SI CONFERMA TRA LE PRIME 4

06-07-2012 17:13 -

Su le mani per la Toscana! Ancora una volta, a distanza di dodici mesi, la selezione femminile del granducato si conferma ai vertici del volley nazionale giovanile. Con un percorso quasi netto, ben 5 vittorie su altrettante gare, un solo set perso, un gioco estremamente piacevole, vario e redditizio, un gruppo di ragazze veramente unito ed un ottimo staff tecnico, al termine della terza giornata di gare la nostra selezione ha staccato il pass per le semifinali.
Non nascondiamo che oggi è stata durissima, sia la selezione Trentino (affrontata e battuta ieri) che quelle di Abruzzo e Marche si sono rivelate ottime compagini, organizzate e determinate, degli ossi maledettamente duri da rodere, ed ogni punto la Toscana se lo è dovuto conquistare con testa, tecnica e tenacia.
Ottimo servizio di tutte le atlete, grande attenzione e precisione in ricezione, palleggiatrici precise ed ispirate, davvero brave in tutti i fondamentali, che si giovano al massimo del gran lavoro svolto dal nostro libero (a proposito, stravinto il duello a distanza con la blasonata pari ruolo della selezione Marche, titolare della nazionale pre-Juniores...) e dalle bande, tutte bravissime ad interpretare al meglio il doppio ruolo cui sono chiamate dal sistema di gioco di mister Cervellin. Opposte entrambi altissime e dotate di braccio "pesante", sempre pronte a dare una mano in difesa ed a murare come poche, centrali stra-positive, grandi a muro e nei primi tempi, sicuramente tra le migliori viste a questo torneo.
Un gruppo di ragazze di talento, plasmato e trasformato in una squadra vera in poche settimane di lavoro dai tecnici guidati da Marcello Cervellin, cui va riconosciuto il merito di aver dato con la sua competenza e la sua signorilità un gioco ma soprattutto un´anima a questa squadra.
E il capitano di questa bella macchina da "guerra" pallavolistica è la nostra Alessia Papeschi, che sta interpretando il suo ruolo di responsabilità con una energia ed una maturità inaspettate. Punto di riferimento in campo per tutte le compagne, con una parola sempre per tutte, autentica certezza in tutti i fondamentali, degno capitano di una squadra che caratterialmente le somiglia molto, senza atteggiamenti fuori dalle righe, tanto lavoro e tanta concretezza, con una grandissima volontà di aiutarsi in campo che nasce innanzitutto fuori dal campo.
E ora viene il bello; ora che l´obbiettivo minimo di bissare l´ottimo quarto posto dell´anno scorso è stato raggiunto, tutto può succedere!
Domani mattina ore 9.30 in semifinale la nostra selezione affronterà le campionesse in carica del Piemonte: i valori tecnici e tattici conteranno, ma altrettanto e forse di più conteranno la condizione fisica e l´atteggiamento mentale. La selezione Toscana femminile ha tutte le carte in regola per andare ancora avanti nel cammino del torneo. Queste ragazze hanno già fatto vedere di che pasta sono fatte, hanno saputo soffrire rimontando oggi in diverse occasioni dei set che sembravano già compromessi, hanno dimostrato di non avere punti deboli nelle 12 magnifiche 12. Ecco, il Piemonte domani sulla carta è la favorita, ma il fatto di avere 12 titolari potrebbe essere l´arma in più della selezione del Granducato per spostare l´ago della bilancia dalla parte giusta...

Fonte: Ufficio Stampa