PROCAR RALLY TEAM DI NUOVO AI VERTICI CONTINENTALI

28-05-2012 16:09 -

Alla terza prova del Campionato Europeo Rally, in Croazia, il pilota svizzero ha concluso sesto assoluto e primo delle vetture a due ruote motrici con la vettura francese. Raggiunta la seconda posizione nella classifica continentale provvisoria di categoria.

Pistoia, 28 maggio 2012 - PROCAR RALLY TEAM, al termine del fine settimana appena trascorso si è ritrovata ai vertici continentali di rally.

Già più volte Campione continentale, la squadra ha ritrovato la via dell´attico della classifica grazie alla eccellente prestazione fornita dallo svizzero di origini italiane Francesco Parli al Rally di Croazia, terza prova stagionale dell´Eurorally.

Parli, affiancato dalla compagna Tania Canton, alla guida della Citroën DS 3 R3 ha conquistato il sesto posto assoluto e primo delle vetture a due ruote motrici, andando quindi ad insediarsi al secondo posto assoluto nella graduatoria continentale provvisoria, con 46 punti, dietro al pilota della repubblica Ceca Jan Cerny (74) e davanti al croato Prodan (31).

Quella di Parli è stata una gara sempre ai vertici di categoria, dalla prima all´ultima prova speciale ha tenuto in mano la classifica riservata alle vetture a due ruote motrici senza eccessive difficoltà pur dovendosi con diversi affermati driver locali, contro i quali comunque ha sempre tenuto un ritmo di gara rivelatosi inarrivabile.

Notevole l´affidabilità riscontrata - e confermata - della vettura, la Citroën DS3 R3, che per tutto l´arco della gara non ha mai segnalato alcun problema tecnico accompagnando così l´equipaggio ad un risultato di spessore.

Francesco Parli ha quindi operato il pieno riscatto dalla delusione sofferta per il ritiro al Rally 1000 Miglia dello scorso aprile guardando adesso con grande fiducia e motivazione al prossimo impegno continentale, rappresentato dal Rally di Bulgaria, con quartier generale nella località montana di Borovetz, in programma dall´8 al 10 giugno.

Nella foto: Francesco Parli in azione (Bettiol)


UFFICIO STAMPA













Fonte: MGT COMUNICAZIONE