SCUSE...E SPUTA IL ROSPO!

21-05-2012 11:06 -

Sì, ho commesso una spudorata leggerezza ed una evidente scorrettezza nel pubblicare un articolo (Benefattori e beneficati..) in cui ho fatto uso ed abuso di parole non mie per significare lo sdegno nei confronti di palesi gesti di ingratitudine con i quali, quasi quotidianamente, devo e dobbiamo fare i conti.
Venivano troppo "a pippo di cocco" (con la realtà casciavolina) le parole espresse dal Ds del Volley Pool Piave sig. Franco Casagrande(quasi fosse il Ds di casa nostra) per vincere la tentazione di farle (impropriamente) mie. Sarebbe (dovutamente) bastato confessare anticipatamente che quelle parole erano frutto di una rielaborazione altrui per rendere più veniale il peccato (o reato, qualsivoglia intendere).
E´ quindi mio dovere chiedere pubblicamente scusa al sig. Casagrande, scuse che, mi auguro, avrò opportunità di porgergli di persona in occasione delle finali nazionali di Potenza.
Detto e fatto quello che era doveroso dire e fare, non posso non riconfermare tutto il significato delle parole che l´articolo "plagiato" esprimeva, sia nei confronti di alcuni allenatori sia di alcune atlete.
Penso che sia anche giunto il momento di..."sputare il rospo", che da tempo mi stà in gola, nei confronti di un "branco" (scusate se non mi viene altra e migliore definizione) assidui e oscuri frequentatori ed editorialisti di blog e forum pallavolistici (?). Badate bene, non è che voglia mettere in discussione il loro "democratico" e "sacrosanto" diritto di indagare, di esprimersi e criticare su quanto, impropriamente e inopportunamente, viene detto, scritto o fatto da alcune società sportive; quello che mi infastidisce è il fatto che da parte loro mai, o assai raramente, venga espresso un giudizio positivo; nò, sono (quasi) sempre denigratori nei confronti di tutto e di tutti, e quello che è peggio, nascondendosi dietro un vile "anonimato".
Mi vien poi da chiedermi, "..ma da quale pulpito viene la predica" (copia ed incolla ndr) se i miei personalissimi "identikid" corrispondessero realmente ai volti di alcuni marginali (insignificanti ndr) personaggi da me immaginati?. Per esempio, cosa dovrei pensare, se uno di loro corrispondesse a colui che si "infiltra", in cerca di notorietà, in una società per essere "cantore delle gesta altrui", di quelle gesta di cui ben poche volte è stato spettatore ed invece ne è stato estensore solo "per sentito dire"?; e se uno corrispondesse al volto di un allenatore (o scoutman) che di recente è stato allontanato perché (invece che per le sue conoscenze tecniche) resosi famoso per le sue "ciaccie gossippare"?; e se un altro corrispondesse a quello del genitore di qualche "fenomeno" che per mera convenienza tiene il "piede in più staffe" promettendosi (indebitamente) un giorno ad uno ed un giorno ad un altro?; e se un altro corrispondesse a quello di una atleta, frustrata da una carriera al "di sotto delle sue attese", che male parla della società che magari è ancora in possesso del suo cartellino?; etc, etc....
Nella vita, in quello che ho detto, scritto e fatto ho sempre messo in calce la mia "firma" assumendomene le responsabilità , capace di pagarne le conseguenze (anche legali); i suddetti "oscuri" personaggi, nò! Personaggi che sanno agire, o meglio parlare, solo sotto "mentite spoglie"!.
Non faccio i (presunti) nomi e cognomi, non per non incorrere in disavventure legali (da parte di chi, di anonimi?), ma solo perché certi personaggi da parte mia (nostra) non meritano al momento di godere di gratuita pubblicità. Sì, al momento; perché se questi avranno la capacità, come i ciui (chiocciole) alle prime pioggie (il paragone è solo casuale), di uscire allo scoperto si può anche pensare ad un (auspicato) costruttivo confronto di idee; cosa che non può certo avvenire fra chi la faccia (firma) male ma ce la mette e chi la maschera di comodo non vuole togliersela.
Madonnina, che tanfo!....tranquilli non è successo niente; solo che ho lasciato aperta la pagina del blog e qualche "nickname" continua a spetacchiare!.


Fonte: Petrini Gabriele