serie d e giovanili, i risultati del weekend

02-04-2012 13:32 -

Under 14 girone E
GS Elsasport - Pol. Casciavola celeste 1-3 (25/23; 21/25; 24/26; 10/25)

Under 16 eccellenza regionale
Folgoreilfotoamatore - Biancoforno Casciavola 3-1 (25/27; 25/21; 25/18; 25/16)

Serie D girone A
OMF Capannoli - Staff Michelotti Casciavola 3-0 (25/20; 25/23; 25/22)

Continua l´otttimo cammino dell´Under 14 celeste di Elisa Viviani che espugna con merito anche Ponte a Elsa. Stop esterno invece per le ragazze del Biancoforno Under 16 regionale che, in vantaggio 1-0 a Ponte a Egola contro le giallorosse della Folgore, non sono riuscite nei set successivi a chiudere la gara. C´è da dire che nel secondo parziale stavamo conducendo bene fino al 20-18, quando un nostro errore in servizio consegnava la battuta alla mancina palleggiatrice locale, la quale metteva in crisi la nostra ricezione, in questa fase incapace di rispondere ai colpi avversari. Terzo set anch´esso combattuto ma con le nostre visibilmente in calo, che alla distanza purtroppo cedevano l´intera posta in palio alle ragazze di mister Maltinti.
In serie D buona prova esterna della Staff Michelotti che sul campo della terza in classifica OMF Capannoli ritrova gioco e grinta ma putroppo non ancora i punti. Una partita che, parziali alla mano, è stata molto combattuta; i tre set sono andati tutti alle più esperte padrone di casa grazie alla loro maggiore freddezza nei momenti caldi del match ed a qualche errore di troppo commesso dalle nostre giovani.
Tutto sommato c´è comunque da essere soddisfatti, la squadra ha dimostrato voglia di fare, è apparsa in netto recupero rispetto alle ultime opache prove; buona attenzione in difesa, ricezione discreta che però deve migliorare se si vuole tornare a fare punti. In regia Stacchini sembra completamente recuperata dopo il lieve problema alla caviglia occorsole sabato scorso, mentre in attacco paghiamo qualcosa per gli acciacchi di alcune delle nostre attaccanti; note molto piacevoli sono venute comunque da alcune delle più giovani come il centrale Irene Borsacchi (96), che ha giocato quasi tutta la gara da opposto, mettendo a terra diversi palloni importanti, mettendosi in evidenza anche a muro e in difesa.
È stata in definitiva una gara che ha regalato un´ora e un quarto di spettacolo, con la formazione locale (... ed il loro pubblico, tra cui qualcuno che a fine gara ha fatto qualche gestao gratuito e poco qualificalibe di troppo) che forse non si aspettava una partita così tirata.
Complimenti sinceri alla formazione capannolese ed a Coach Bulleri, veramente un´ottima squadra (anche per la correttezza dimostrata) cui facciamo i nostri migliori auguri per gli imminenti play off.

Fonte: M.P. - Ufficio Stampa