B1, TOTALE PROVA DI PRESUNZIONE

26-01-2012 11:25 -

Per trovare nuovi stimoli e assaporare nuove sensazioni, la prima partita del girone di ritorno per il CT MACERI CASCIAVOLA dovrebbe essere una ripartenza da zero.
Considerare tutto il punteggio della prima parte del torneo una utile dote da tenere ben stretta, da mostrare alla resa dei conti finali, ma senza tenerne di conto al momento. Proviamo se è possibile metterci in competizione a sfidare noi stessi, per poi paragonare i totali delle due tornate e vedere se è probabile, per la seconda squadra consapevole delle proprie grandi capacita, battere la prima, partita fragile e insicura ma arrivata poi fin dove parte l´altra.
Una grande sfida di intenti.
Un modo ambizioso per alzare i propri limiti.
Una totale prova di presunzione verso chi non ammette che è possibile fare ancora meglio.

Che il telaio della squadra fosse buono la società ne era ben convinta fin da subito e che il progetto giovanile fosse vincente non lasciava nessun dubbio, ma visti gli handicap iniziali, fatti di defezioni importanti e infortuni determinanti, qualche certezza poteva vacillare.
Il gruppo che ha preso corpo si è forgiato nelle insidie del campionato, assumendo forza dai momenti duri e tostando il carattere nelle lunghe e frequenti battaglie di oltre due ore di gioco.
Per l´inizio della parte seconda arriva il VOLLEY LATINA con il quale non valutiamo quindi, secondo il nostro ludico schema, ne positivi precedenti sportivi, ne classifiche da occhieggiare a conforto.
Tutto parte da niente, ovvero i conti ripartono da zero.
Parte invece da quota altissima la stima delle nostre che hanno già vinto quella consapevolezza che è il primo riconoscimento della stagione nuova.


Fonte: D.T. - Ufficio stampa