[16° Giornata] PERIGNANO - LIVORNO9 2-1

08-01-2012 -

VITTORIA IMPORTANTE NONOSTANTE LA PROVA SOTTOTONO

PERIGNANO CALCIO: Ciompi, Bega, Branchetti, Rombolini, Meyer (83° Daniele), Ceccarini A., Bonini, Locatelli, Romanelli (56° Brandani), Moni (74° Ceccarini N.), Ciari. A disp: Caneschi, Bacci, Angius, Valtriani. All: Natali.
LIVORNO9: Domenici, Romeo, Gherardi (62° Tinucci), Balleri M. (46° Barbieri), Caluri (92° Faleni), Izzo, Cecconi, Spagnuolo, Braccini, Lepri, Piazza. A disp: Neri, Dalla Valle, Balleri L., Laudanna. All: Sottile - Quaretta.
Marcatori: 4° Ciari (PC), 19° Braccini (L9), 48° Bonini rig. (PC)
Arbitro: Bianchi di Prato.
Ammoniti: Ceccarini A., Bonini (PC), Cecconi, Izzo, Piazza, Domenici, Tinucci (L9).
La sosta Natalizia si è fatta sentire, non tanto per i panettoni ingurgitati e i prosecchini prosciugati, ma quanto per il richiamo della preparazione che mister Natali ha messo in atto negli allenamenti sostenuti durante la sosta. Nonostante le gambe imballate, la squadra era partita anche bene, passando subito in vantaggio grazie al "Kobra" Romanelli, bravo a bersi la difesa ospite e mettere Ciari davanti al portiere che batteva piazzando la palla sul palo lungo. In vantaggio il Perignano è pian piano sparito, lasciando al più fresco Livorno9 le redini del gioco. La squadra Labronica non si è fatta pregare e ben presto è giunta al pareggio: azione sulla sinistra, cross al centro, che lascia di stucco tutta la difesa locale, e palla che giunge a Braccini il quale indisturbato batte l´incolpevole Ciompi. 1a1 e palla al centro. Ma il Perignano non decolla, anzi, è ancora il Livorno9 a menar le danze, prendendo il sopravvento a centrocampo e impensierendo spesso la retroguardia GialloBlu. Nonostante la supremazia territoriale dei livornesi, il primo tempo finisce in parità. Nella ripresa il Perignano riparte con più convinzione e al 48° torna in vantaggio: lo scatenato Moni semina il panico nella retroguardia ospite e dopo aver saltato due uomini viene steso. Per la signora Bianchi non ci sono dubbi è calcio di rigore. Dagli undici metri capitan Bonini non fallisce. Il Livorno9 non ci sta e ritorna a comandare il gioco, ma spesso si scopre ed offre non poche occasioni al Perignano per chiudere la gara, gara che non viene chiusa per gli errori di mira dei vari Ciari, Moni, Brandani e, proprio nei minuti di recupero, con Rombolini che solo davanti a Domenici colpisce incredibilmente il palo invece di segnare. Gol sbagliato gol subito? No per fortuna, perchè, nonostante Ceccarini Nicola avesse subito fallo, se la palla calciata da Braccini invece di scheggiare la traversa si fosse insaccata, adesso staremmo a commentare un´altra partita. Comunque, nonostante la prova decisamente sottotono, il Perignano incamera altri tre punti pesantissimi, visto anche i risultati delle squadre che la precedono in classifica, e continua la scalata ai piani alti della graduatoria. Infine un sincero in bocca al lupo, di pronta guarigione, allo sfortunato Giorgio, che proprio nei minuti finali ha riportato uno strappo muscolare che purtroppo lo terrà lontano dai campi per un bel pò.


Fonte: Zanza