19 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > rally

RALLYE ELBA STORICO: VITTORIA DI "PEDRO"-VERDELLI

22-09-2012 17:35 - rally


L´equipaggio lombardo con la blasonata vettura torinese ha preso il comando dalla prima prova speciale di oggi finale rilevando la leadership dal siciliano Riolo, fermato dalla rottura del collettore di scarico della sua Audi Quattro.
I due ieri avevano movimentato la gara con un dualismo spettacolare sul filo dei secondi.

Il valtellinese Luigi Marchionni è stato il migliore della classifica riservata al
Campionato Italiano, vincendo anche il secondo raggruppamento.

Nel terzo raggruppamento, scintille tra le Porsche 911 di Domenicali e Montini,
con il successo andato al primo dopo una sfida sul filo dei secondi.

Il primo raggruppamento l´ha fatto suo il partenopeo Luigi Zampaglione (Porsche 911).

L´altro valtellinese Lucio Da Zanche si è aggiudicato il titolo di Campione Italiano con il conforto della mate
matica.


Capoliveri-Isola d´Elba (Livorno), 22 settembre 2012

Seconda vittoria consecutiva di una Lancia Rally 037 al Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy, che tra la serata di giovedì ed oggi ha celebrato la sua XXIV edizione, valida come nona prova del Campionato Europeo Rally Autostoriche ed ultimo atto del Campionato Italiano.

Dopo dodici Prove Speciali ricavate dalla storia del rally isolano, il bis della berlinetta torinese - dopo la vittoria di Bianchini del 2011 - è stato siglato dai lombardi "Pedro"-Verdelli su un esemplare della Key Sport, per i colori del Rally Club Sandro Munari.

Il successo è maturato nella mattina odierna, durante la settima prova speciale (la "Parata-Nisporto", la prima di oggi) quando il sino ad allora leader, Salvatore Riolo, con la Audi Quattro, ha dovuto alzare bandiera bianca per rottura del collettore di scarico. Proprio con il blasonato siciliano, "Pedro" aveva ingaggiato per tutta la prima tappa un duello tanto acceso quanto avvincente che aveva fatto chiudere la contesa con l´inezia di 1"7 di vantaggio da parte di Riolo.

Una volta uscito di scena il rivale, "Pedro" ha guardato a non prendere rischi inutili, pensando anche al titolo continentale del Quarto Raggruppamento (che ai fini del Campionato Italiano non è contemplato), per il quale il suo più diretto rivale è il norvegese Walter Jensen, qui al via pure lui con una Lancia Rally, mai entrato nel vivo della lotta di vertice.

Secondo assoluto si è piazzato il brillante valtellinese Luigi Marchionni (Porsche 911), in coppia con Belfiore, rientrato alle gare dopo una pausa di due anni mentre terzo è giunto il senese Alberto Salvini (Porsche 911), il quale si è prontamente rifatto della delusione sofferta ad inizio mese in Friuli dove una "toccata" iniziale lo penalizzò per tutta la gara. Marchionni ha avuta una condotta di gara sopra le righe, sfruttando al meglio la sua Porsche sulle difficili "piesse" elbane, andando anche a vincere il secondo raggruppamento, aggiudicandosi anche la vittoria per quanto riguarda la classifica tricolore.

Ai piedi del podio assoluto ha vissuto una gara decisamente effervescente il terzo raggruppamento, la cui vittoria è andata al lecchese Marco Raoul Domenicali (Porsche 911). Un alloro arrivato dopo un intero rally corso sul filo dei decimi di secondo contro il bresciano Roberto Montini (Porsche 911). Un duello davvero appassionante tra i due, nel quale Domenicali a tre quarti di gara ha sudato freddo per un doppio testacoda dal quale ha reagito con freddezza andando così sopravanzare l´avversario.

Il partenopeo Luigi Zampaglione, affiancato dal siciliano Giuseppe Livecchi (Porsche 911) ha vinto con ampio margine il primo raggruppamento sul bresciano Massimo Giuliani, con Sora alle note su una meno potente Lancia Fulvia HF.

Il Rallye Elba targato duemiladodici ha pure assegnato lo scudetto tricolore assoluto, andato nelle mani del valtellinese Lucio Da Zanche (in coppia con Paola Valmassoi su una Porsche 911 RS), il quale ha bissato il titolo 2011. Per Da Zanche, la gara elbana è stata tutta di contenimento, in quanto gli sarebbe bastato il solo quinto posto di categoria.

La gara ha perso alcuni dei suoi protagonisti attesi, il cuneese Enrico Brazzoli (PS9) oggi è stato tradito dalla frizione della sua Porsche 911, l´alessandrino Andrea Zivian alla turbina della Audi Quattro (PS8) e già nella prima tappa avevano gettato la spugna i locali Specos (incidente) e Galullo (freni) oltre all´umbro Carissimi (trasmissione), Luigi Capsoni (per un ammortizzatore danneggiato) ed a Maurizio Elia (impianto elettrico). Gli ultimi quattro sono poi rientrati grazie alla regola del "Super Rally" onorando sino in fondo la loro presenza sull´isola.

Spettacolare il Trofeo A112, che ha proposto al via ben 14 vetture, a conferma della validità della formula. Gara e Campionato sono stati vinti dal veloce e spettacolare trentino Tiziano Nerobutto, in coppia con la figlia Francesca.

Il migliore degli elbani è stato Emanuele Gianotti, con una Porsche 911, 14° nell´assoluta generale, sesto di secondo raggruppamento.

Classifiche su www.ficr.it

www.rallyelbastorico.net

Aci Livorno Sport ASD
Via Verdi 32 57126 Livorno
tel. 0039 (0) 586 898435
fax 0039 (0)586 205937
acilivornosport@acilivorno.it

FACEBOOK www.facebook.com/RallyeElba
TWITTER https://twitter.com/RallyeElba

UFFICIO STAMPA
MGTCOMUNICAZIONE - studio Alessandro Bugelli
bugelli@email.it


Fonte: MGT COMUNICAZIONE
FOTO AMICORALLY

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.toscanasport.net e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.toscanasport.net
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali offerte del settore sportivo esclusivamente dal nostro gruppo. I dati hanno lo scopo di poter fornire nome utente e password all´iscritto per poter pubblicare notizie sportive su toscanasport.net.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;

MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@toscanasport.net. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Italiasport.net s.r.l., via Provinciale Francesca Nord n. 92 - 56020 Santa Maria a Monte (PI) - tel. 0587704012 / fax 0587949900, e-mail: info@italiasport.net. Responsabile designato è Marco Angiolini.
Per ulteriori informazioni:
info@italiasport.net
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio