30 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > volley
www.polisportivacasciavola.com

PEDIATRICA, MALTEMPO IN VALDARNO

24-12-2012 16:42 - volley
Pallavolo Femminile Campionato Nazionale
Serie B1 girone C 2012/2013


10° giornata d´andata 23/12/2012

Valdarno Volley Figline - Pediatrica Casciavola 3-125-13 23-25 25-13 25-21

Valdarno Volley Figline: Gineprini, Ranieri (6), Ambrosi (10), Lippi, Poggi, Carrara (L), Mori, Zuccarelli (6), Puccini (19), Panucci (15), Rossi, Tani (9).
All. Biagi V.A.Mercatali Dir. Franci

Pediatrica Casciavola: Bitossi (1), Campus, Chini (4), De Bellis (9), Fidanzi (15), Focosi (3), Lo Cascio (16), Papeschi, Pitto (4), Zonta, Quiligotti (L1), Modena (L2), Montella (2).
All. Menicucci V.A. Ficini Fis. Di Mare Dir. Nannipieri

Arbitri Ambrosi e Russo

Mettiamola così, di brutte giornate durante una stagione ne capitano e non poche, non è stata questa la prima ne sarà sicuramente l´ultima; certamente quella trovata ieri in Valdarno è una di quelle che non ti lasciano scampo. La peggior Pediatrica fin qui vista è stata facile preda per il Figline nella "tana" del Pala San Biagio; un rifugio senza vie d´uscita nel quale, per chi non ne è avvezzo, è difficile esprimersi al meglio e dal quale quanto sia difficile uscire indenni lo dimostra il fatto che, finora, nessuna formazione ospite è stata capace di strappare un solo punto alla squadra di casa, una squadra a cui va riconosciuto il merito di averne saputo fare il proprio fortino.
Un Pala San Biagio ieri stracolmo di pubblico, buona la rappresentanza ospite, fra il quale abbiamo anche intravisto il secondo arbitro e le panchine delle due squadre. Una battuta quest´ultima, ci uguriamo esserci concessa, che non vuol creare alibi ne tantomeno avere vena polemica ma solo lo scopo di ribadire la sofferenza patita in Toscana per l´inadeguatezza di molti impianti e per dire che quel pubblico meriterebbe ben altra platea e le squadre ben altro proscenio.
Figline-Casciavola non è stato un bel derby; poco ha offerto sul piano tecnico ed agonistico e il quasi totale (de)merito va addebitato alla formazione ospite. Quasi perché anche le fiorentine per alcuni tratti c´hanno messo del loro.
Una Pediatrica deludente ed irriconoscibile rispetto a quella vista nella vittoriosa trasferta di Pesaro.
Se c´era una squadra che aveva molto di più da perdere in questo posticipo domenicale quella doveva essere il Figline, squadra partita con ambizioni mai nascoste e che invece si vedeva obbligata a far valere il fattore campo in quello che, al momento, si presentava come uno scontro diretto nella lotta per la salvezza.
Ed invece chi più ha penato l´approccio alla gara sul piano emotivo è stata la Pediatrica; una squadra apparsa fin da subito assai ansiosa, tanto timorosa quanto inerme di fronte alla prevedibile aggressività messa in campo dalle ragazze fiorentine.
Da parte casciavolina non un fondamentale che funzionasse a dovere (56/15% in ricezione e 28%in attacco), gioco scontato e quindi prevedibile, una serie infinita di errori gratuiti commessi (alla fine se ne contano 35) che agevolavano il cammino delle padrone di casa.
La Pediatrica scende in campo con Pitto e Montella al centro, Focosi play e De Bellis in diagonale, Fidanzi e Lo Cascio schiacciatrici, Quiligotti libero. Durante la gara entrano anche Papeschi, Bitossi e Chini.
1° set. Le fiorentine scavano da subito un abisso fra loro e una squadra ospite che si limita a fare da comparsa. Brutto è il tempo e piove sul bagnato quando a volersi ergere a protagonista, e lo farà troppo spesso, della gara è il primo arbitro che, non abbiamo capito di quale metro di misura si sia avvalso, tortura e condiziona la giovane play pisana con falli di palleggio mentre, a nostro modesto e di parte avviso, tutto era ammesso e concesso alla ben più esperta avversaria. Non hanno certo influenzato il risultato finale i due arbitri ma anche per loro una giornata piena di nubi. Chiusura facile facile per Figline sul 25/13.
2°set. Da "brividi", di freddo! La Pediatrica sul 3/3 subisce un break di 9/0 e sul 12/3 Menicucci chiede il tempo discrezionale. Qui inizia a fare la sua parte anche il Figline che, non potendosi permettere di lasciare la scena in mano alle sole ospiti, riesce ad inanellare una lunga serie di errori. Così tanti da permettere alle ospiti (anche con qualche merito) di riuscire prima a portarsi in parità sul 15/15 e poi addirittura consentirgli di fare loro il set sul 23/25.
3° set. Un auspicato cambio di clima in casa Pediatrica? Assolutamente no, era sta solo una temporanea schiarita. Le pisane non entrano mai in gara ed in soli 19 minuti (compresi i tempi tecnici e discrezionali) cedono sul 25/13 per il Figline.
4° set. Il Figline è avanti 8/3 al 1° t.o.t. e la gara sembra volgere rapidamente alla conclusione. Le ospiti hanno un sussulto d´orgoglio e recuperando punto su punto raggiungono il pari sul 19/19. Il finale però è tutto di marca fiorentina e la Pediatrica cede set e match sul 25/21 per le padrone di casa.
Alla fine esultanza in casa Figline, musi lunghi e poca voglia di parlare in quella Pediatrica per una prestazione opaca e dove aleggia la convinzione che forse sarebbe bastato pochissimo di meglio per non tornare a mani vuote da questa trasferta.
Lo ripetiamo, una giornataccia può capitare e questa non può far dimenticare quanto di buono fin qui fatto. In casa Pediatrica fin dall´inizio erano tutti coscienti di dover tanto soffrire in questo difficile campionato e così sarà sicuramente fino all´ultima giornata.
Intanto c´è da godersi il fatto, non da poco, di aver finora conquistato quei 12 punti, media partita superiore all´uno messo inizialmente quale obiettivo, che consentono anche se di poco di essere fuori dalla zona rossa della classifica. Una sconfitta che non deve assolutamente abbattere ne tantomeno impedire di trascorrere nel maniera più serena e gioviale, insieme ai propri familiari, queste feste natalizie.

Auguri e forza ragazze!


Fonte: PG Ufficio Stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.toscanasport.net e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.toscanasport.net
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali offerte del settore sportivo esclusivamente dal nostro gruppo. I dati hanno lo scopo di poter fornire nome utente e password all´iscritto per poter pubblicare notizie sportive su toscanasport.net.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;

MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@toscanasport.net. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Italiasport.net s.r.l., via Provinciale Francesca Nord n. 92 - 56020 Santa Maria a Monte (PI) - tel. 0587704012 / fax 0587949900, e-mail: info@italiasport.net. Responsabile designato è Marco Angiolini.
Per ulteriori informazioni:
info@italiasport.net
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio