26 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > volley
www.polisportivacasciavola.com

PEDIATRICA, E´ BUIO E LO SCANDICCI GLI CANTA LA BEFANA!

06-01-2013 16:56 - volley
Campionato Nazionale Pallavolo Femminile
Serie B1 girone C


Undicesima giornata di andata

Pediatrica Casciavola - Savino Del Bene Scandicci 1-3 (19/25 25/19 13/25 14/25)

Pediatrica Casciavola: Quiligotti (L1), Focosi (4), Pitto (8), Fidanzi (14), Lo Cascio (15), De Bellis (9), Modena (L2), Campus, Bitossi, Montella (5), Zonta, Papeschi (1), Chini (1).
All. Menicucci V.All. Ficini M.S. Presciuttini Fis. Di Mare Dir. Nannipieri

Savino Del Bene Scandicci: Cecchi (10), Buono (9), Agresti (L), De Fonzo (8), Nale, Salvia (1), Cecconi, Crepaldi (20), Bacci, Baldini (4), Ronconi (21).
All. Latini Fis. Sergi Dir. Biffi

Arbitri: Bracco e Rossi

Inizio, parlando volutamente in prima persona, con due note a margine.
La prima (positiva) è intesa a rivolgere, a nome della società, un grazie ai numerosissimi supporter della Pediatrica che hanno gremito la gradinata della palestra di via Pastore non lesinando e non facendo mancare il proprio sostegno ed incitamento alla squadra.
La seconda (negativa) è rivolta ai direttori di gara.
Premesso che tale nota non intende far assurgere a vittima la Pediatrica, che non intende accusare i suddetti di aver condizionato il risultato finale e che non vuole in alcun modo minimizzare o mettere in discussione i meriti di uno Scandicci che ha fatto valere sul campo una manifesta ed innegabile superiorità tecnica, mi sia concesso esprimere il personale disappunto e la personale critica per come, cosa già successa a Figline, il primo arbitro abbia valutato i falli in palleggio.
Essendo quella sulla fallosità di un palleggio una norma difficilmente applicabile in modo oggettivo ma affidata, quasi completamente, al giudizio soggettivo (personale) del direttore di gara, diventa quella più difficile da applicare ed è quella che si presta maggiormente alla critica ed alle proteste di addetti ai lavori e no.
Essendo scientificamente provato quanto sia difficile se non improbabile che le dieci dita delle due mani vadano a colpire la palla nel medesimo preciso momento potremmo trovarci nell´assurda ipotesi che ad ogni palleggio possa corrispondere un fallo.
Umanamente difficile sapersi avvalere di un valido ed equo metro di misura (palla che gira, rumore, etc..) per questo sarebbe auspicabile che gli arbitri, in molti casi, più a ciò che ai loro occhi ed ai loro orecchi non piace si affidassero al buon senso limitando l´ uso del fischietto ai casi più plateali e palesi.

Venendo alla gara vera e propria devo dire che gli spunti di cronaca sono davvero pochi essendo stato un incontro che ha visto per i suoi tre/quarti la netta, talvolta imbarazzante, supremazia delle fiorentine.
La Pediatrica scende in campo con Focosi play e De Bellis opposto, Pitto e Montella centrali, Fidanzi e Lo Cascio a banda, Quiligotti libero. Durante la gara entrano anche Chini e Papeschi.
1° set. Le due squadre lottano punto a punto fino al 14/12 per la Pediatrica, momento in cui Latini chiede tempo discrezionale; da lì in poi Scandicci diventa padrone del campo e fanno loro il set sul 19/25.
2° set. Le ospiti partono a spron battuto ed al 1° t.o.t. sono avanti 4/8. Al rientro la Pediatrica si presenta rinfrancata mentre Scandicci sembra aver perso la verve iniziale. Facile rimonta per le pisane che addirittura si portano avanti 12/8, un vantaggio che riescono a gestire ed incrementare fino al 25/19 finale.
e 4° set. Sono uno fotocopia dell´altro: una sola squadra in campo, lo Scandicci. La Pediatrica si dimostra arrendevole e finisce per fare da sparring partner; i set ed il match si chiudono rispettivamente sul 13/25 e 14/25 per la formazione ospite.
Già alla vigilia l´incontro si prospettava improponibile per la Pediatrica visti i valori tecnici e di esperienza che Scandicci annoverava e poteva mettere in campo; basti dire che chi rimaneva seduta sulla sua panchina poteva benissimo essere ritenuta una titolare di lusso per la formazione avversaria.
Una squadra con un organico allestito per tentare l´assalto alla A2, una squadra che ha evidenziato una elevata potenzialità soprattutto in attacco, una squadra che ha dimostrato che le proprie ambizioni sono del tutto legittime.
Per la Pediatrica un´altra sconfitta da non drammatizzare ma che deve preoccupare soprattutto per la maniera e l´entità in cui si è concretizzata.
Menicucci in settimana con le sue ragazze aveva speso queste parole: "Non siamo stati ancora capaci di fare quel salto di qualità che è necessario per ambire a conquistarci la salvezza. Non parlo ne´ di tecnica ne´ tantomeno di scarso impegno; quel salto lo faremo solo quando saremo capaci di sopperire ad alcune nostre carenze mettendo in campo, fin dall´inizio e palla su palla, la giusta e dovuta determinazione, quella cattiveria agonistica che purtroppo ancora non possediamo". Parole sante!

Forza ragazze!


Fonte: PG Ufficio Stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni sotto riportate
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le seguenti informazioni:

Per poter entrare a far parte della comunità on-line di www.toscanasport.net e accedere ad alcuni servizi quali richieste di informazioni è necessario effettuare la registrazione al sito www.toscanasport.net
Durante la registrazione all´utente sono richiesti dati personali.

I dati vengono archiviati in una banca di dati e trattati secondo l´art. 7 - Codice in materia di protezione dei dati personali - Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196.

FINALITA´ DELLA RACCOLTA E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
I Suoi dati vengono raccolti per poterla contattare in caso di problemi, per poterle inviare informazioni generiche, comunicazioni di aggiornamenti ed eventuali offerte del settore sportivo esclusivamente dal nostro gruppo. I dati hanno lo scopo di poter fornire nome utente e password all´iscritto per poter pubblicare notizie sportive su toscanasport.net.

DIRITTI DELL´INTERESSATO - UTENTE
In base a tale articolo l´utente ha il diritto di ottenere:
- l´aggiornamento, la rettifica e l´integrazione dei dati che lo riguardano;
- la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge,
- l´interessato ha il diritto di opporsi in tutto o in parte per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, sebbene pertinenti allo scopo della raccolta;
- ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.
- la conferma o meno di dati che La riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile;
- l´indicazione dell´origine dei dati personali, delle finalità e modalità di trattamento, della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l´ausilio di strumenti elettronici, degli estremi identificativi del titolare e del responsabile e dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;

MODALITA´ DEL TRATTAMENTO
I dati personali oggetto di trattamento sono
- trattati in modo lecito e secondo correttezza
- raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento intermini compatibili con tali scopi;
- esatti e, se necessario, aggiornati;
- pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati;
- È prevista l´adozione di ogni misura idonea a garantire la riservatezza e la sicurezza dei Suoi dati personali che, unitamente alla richiesta formulata, giungeranno sotto forma di mail ai nostri indirizzi info@toscanasport.net. I suoi dati potranno essere mantenuti nei nostri archivi per comunicazioni future.
- conservati in una forma che consenta l´identificazione dell´interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
- I dati possono essere archiviati su server SitoPer.it oppure in copia di sicurezza archiviati dal proprietario del sito internet.

AMBITO DI COMUNICAZIONE E DIFFUSIONE DEI DATI
- I dati da Lei forniti saranno trattati esclusivamente da personale esplicitamente incaricato con strumenti automatizzati e potranno essere comunicati a terzi solo nel caso in cui ciò sia necessario per la fornitura del servizio e/o del prodotto richiesto.
- I dati possono essere accessibili da amministratori ed utenti gestori del sito internet

MISURE DI SICUREZZA
I dati personali oggetto di trattamento sono custoditi e controllati, anche in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico, alla natura dei dati e alle specifiche caratteristiche del trattamento, in modo da ridurre al minimo, mediante l´adozione di idonee e preventive misure di sicurezza, i rischi di distruzione o perdita, anche accidentale, dei dati stessi, di accesso non autorizzato o di trattamento non consentito o non conforme alle finalità della raccolta.

NATURA DEL CONFERIMENTO E CONSEGUENZE DI UN EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE
Il conferimento dei Suoi dati (limitatamente ai dati richiesti come obbligatori) è obbligatorio poiché, in mancanza, potrebbe risultare pregiudicata la possibilità di recapitaLe una risposta. Gli ulteriori dati (i dati opzionali) sono facoltativi ed il loro mancato conferimento non inficia la possibilità di ottenere risposta da parte nostra.

Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.

Titolare del trattamento di dati personali è Italiasport.net s.r.l., via Provinciale Francesca Nord n. 92 - 56020 Santa Maria a Monte (PI) - tel. 0587704012 / fax 0587949900, e-mail: info@italiasport.net. Responsabile designato è Marco Angiolini.
Per ulteriori informazioni:
info@italiasport.net
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio